4 rimedi naturali per contrastare la caduta dei capelli

caduta dei capelli

I capelli sono molto importanti per la donna, parte integrante della sua bellezza e del gioco dell’attrazione fisica. La maggior parte delle donne sono alla costante ricerca di metodi e trattamenti con i quali avere dei capelli sani e brillanti. Tuttavia, nonostante il fatto che non sia una cosa particolarmente comune, sono molte le donne che devono lottare contro la perdita dei capelli giorno dopo giorno.

Si stima che il cuoio capelluto abbia circa 100.000 capelli ed è normale vederne cadere, ogni giorno, da 50 a 100. Tuttavia, quando la caduta supera questo limite, è il momento di iniziare a come potersi prendere cura della propria capigliatura, prima che sia troppo tardi.

Perché i capelli cadono?

Sono molti i fattori che possono provocare la caduta dei capelli, tra le cause principali troviamo gli effetti ambientali, l’invecchiamento, lo stress, l’eccessivo consumo di tabacco, delle carenze nutrizionali, uno squilibrio ormonale, delle infezioni del cuoio capelluto e l’uso di alcuni farmaci, come ad esempio quelli che trattano il cancro.

Sono tanti i prodotti che si possono usare e che sono in grado di aiutare una donna a far fronte a questo problema e ripristinare la bellezza dei capelli. La cosa migliore è che non è obbligatorio spendere grosse somme di denaro in trattamenti costosi, che possono anche avere degli effetti collaterali, allora è meglio utilizzare ingredienti naturali che, per le loro proprietà, sono eccellenti per avere un capello setoso e dall’apparenza curata.

Massaggio con olio essenziale

Il massaggio con un olio essenziale adatto a combattere questo problema è una delle migliori cure che si possano mettere in pratica. Tra gli oli in grado di incrementare il flusso di sangue verso i follicoli e di rafforzare al tempo stesso le radici troviamo quello essenziale di cocco, ma anche di mandorla, di rosmarino e di oliva.

Fieno greco

E’ uno dei migliori ingredienti naturali per combattere la caduta dei capelli. I semi di fieno greco hanno estrogeni e, in generale, sostanze simili agli ormoni sessuali femminili che riescono ad velocizzare (ed aumentare) la crescita dei capelli, oltre che ricostruire i follicoli dei capelli che sono andati persi nel tempo. Fornisce anche l’acido nicotinico e tutte le proteine necessarie per stimolare la crescita dei capelli.

Per poterlo usare occorre mettere in ammollo dei semi di fieno greco in una tazza di acqua per almeno 8 ore, poi bisogna schiacciarli fino a formare una pasta da applicare sul cuoio capelluto, lasciando in posa per 40 minuti.

Succo di cipolla

Grazie all’elevato contenuto di zolfo, questo succo migliora la circolazione del sangue in favore dei follicoli piliferi. Inoltre, grazie alle proprietà antibatteriche è in grado di combattere le infezioni del cuoio capelluto, nel caso in cui siano esse che abbiano causato la perdita dei capelli. Molto utile è mischiare tre cucchiai di succo di cipolla con due cucchiai di gel di aloe vera, poi applicare il composto su tutto il cuoio capelluto, lasciare in posa 30 minuti e risciacquare con attenzione. Per togliere il cattivo odore della cipolla, meglio usare uno shampoo delicato.

Impacchi all’henne

Si tratta di impacchi che vengono fatti usando la polvere neutra e non colorante dell’hennè, che dovrà essere mischiata con un infuso di camomilla fino a formare una pastella da applicare sui capelli e far agire per almeno un’ora, prima di risciacquare. Oltre a contrastare la caduta dei capelli, aiuta anche a schiarire i capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *