Alternative naturali al cortisone per evitare le controindicazioni

alternative naturali al cortisone

Esistono rimedi naturali che diano alternative al cortisone per evitarne le controindicazioni? Certamente! Tra le principali alternative naturali al cortisone ci sono la curcuma, il ribes nero, la bromelina, lo zenzero.

Chiaro è che questi rimedi naturali possono sostituire il cortisone nei casi in cui tale farmaco non sia strettamente necessario a fini terapeutici: spesso infatti il cortisone viene usato anche per brevi cicli terapeutici in relazione a necessità e problematiche non gravi o che comunque potrebbero essere risolte anche con prodotti naturali, così da evitare le controindicazioni tipiche di un prodotto medico senz’altro utile ma di cui si tende sempre più ad abusare, come gli antibiotici. Vediamo dunque le alternative naturali al cortisone, erboristiche e fitoterapiche, e il loro uso.

Cortisone controindicazioni

Il cortisone è un farmaco corticosteroide utilizzato con fine antinfiammatorio e immunosoppressore, il quale però presenta controindicazioni di un certo rilievo soprattutto nel caso di terapie prolungate. In certe situazioni mediche è, allo stato attuale delle conoscenze farmacologiche, un prodotto assolutamente necessario ed effetti indesiderati come gonfiore localizzato, aumento del grasso corporeo, riduzione della massa muscolare, acne e irsutismo, insonnia, azione immunosoppressoria, sono preferibili alle conseguenze di un suo mancato uso. Tuttavia in situazioni di non assoluta necessità, diciamo più legate a normali e comuni problemi “quotidiani”, l’uso di creme al cortisone può essere troppo e, seppur le controindicazioni saranno di lieve entità, l’uso di rimedi naturali alternativi può essere una valida soluzione soprattutto per soggetti già indeboliti o con altri problemi.

Cortisone alternative

Tra le migliori alternative naturali al cortisone c’è senz’altro la curcuma, una spezia che sta diventando sempre più apprezzata dalle persone che vogliono curarsi con rimedi naturali almeno per i comuni malesseri o per rinforzare l’organismo. La curcuma è un antinfiammatorio e un antiossidante naturale e non presenta ovviamente le controindicazioni tipiche del cortisone, anzi: al contrario di questo infatti rinforza il sistema immunitario.

Altra valida alternativa naturale al cortisone è il ribes nero, che in commercio è sotto forma di estratto dalle gemme oppure di tintura madre. Trattasi in realtà del rimedio naturale più affine al cortisone in quanto stimola la produzione di cortisolo, un ormone che il nostro organismo produce in situazioni di stress e che ha proprietà antinfiammatorie. Tuttavia il cortisolo ha il negativo effetto di favorire l’accumulo di adipe e la riduzione della massa muscolare: ecco spiegate in parte le controindicazioni del cortisone e anche del ribes nero, che è sì un prodotto naturale ma che tra tutte le alternative è quello che più si avvicina al farmaco che vorrebbe sostituire. Se ne sconsiglia l’uso in casi di ipertensione, assunzione di farmaci anticoagulanti, epilessia e patologie renali, mentre i più comuni malesseri per i quali si può usare sono allergie, mal di gola, congiuntivite e rinite.

Se usate il cortisone per lievi problemi di osteoartrite o per l’artrite reumatoide cure, provate a usare al suo posto lo zenzero, che in più può aiutare la digestione ed ha anche proprietà antiemetiche (cioè che alleviano nausea e vomito) e lenitive della mucosa gastrica.

Infine segnaliamo la bromelina, una combinazione di due enzimi proteolitici che si estrae dal gambo dell’ananas: la bromelina è un valido rimedio naturale alternativo al cortisone nei casi di infiammazioni dei tessuti molli dovuti a edemi e contusioni. Molto utile quindi per gli sportivi che possono così avere una valida alternativa alle creme cortisoniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *