Pulizia del viso fai da te con rimedi naturali

Maschera viso

La pelle del viso, per mantenersi luminosa e in buona salute, ha bisogno di una cura costante ma, in particolare, deve essere sempre accuratamente pulita per assorbire al meglio qualsiasi trattamento. Non sempre è possibile rivolgersi a un professionista ma, molte cose si possono, fare in casa ricorrendo a ingredienti naturali. Come? Continuate a leggere e troverete moltissimi consigli da mettere in atto per la pulizia del viso fai da te con rimedi naturali.

Pulizia del viso fai da te quotidiana

Per prima cosa serve una bella pulizia quotidiana per permettere alla pelle di respirare. Polvere, smog, trucco, grasso ostruiscono i pori della pelle e impediscono che respiri acquisendo un colorito opaco, spento e poco piacevole. Per ripulire quotidianamente l’epidermide del viso basta utilizzare un semplice preparato a base di camomilla tiepida in cui aggiungere un cucchiaio di latte: miscelare accuratamente e passare con un batuffolo di cotone tutto il viso. Funziona come un latte detergente ma meno aggressivo di quelli chimici e non irrita la pelle che ha già sopportato una giornata intensa. La pulizia quotidiana però non basta, almeno una volta ogni quindici giorni, bisogna agire più a fondo in modo da eliminare le cellule morte e disostruire i pori.

Pulizia profonda

Prima di iniziare una pulizia approfondita del nostro viso, dobbiamo preparare la pelle ad accogliere i trattamenti. Per prima si deve scaldare un pentolino di acqua e, una volta raggiunto il bollore, si aggiungono due cucchiaini di bicarbonato. A questo punto basta mettere il viso sul pentolino e coprire la testa con un asciugamano.  Dopo 15 minuti circa i pori si saranno dilatati e saranno pronti per una bella pulizia.

A questo punto si passa allo scrub che eliminerà le cellule morte e tutte le impurità che ingrigiscono la nostra pelle. Lo scrub deve essere efficace ma non troppo aggressivo. La frequenza di utilizzo dello scrub varia in base ai tipi di pelle. Se la pelle è infiammata oppure molto acneica, lo scrub non è indicato. Per prepararne uno delicato si può ricorrere al bicarbonato amalgamato con qualche goccia d’acqua e di miele. In questo modo si otterrà una pasta granulosa che permetterà una leggera esfoliazione che elimina tutti i detriti. Per un impasto un po’ più “potente” basta miscelare zucchero, miele e succo di limone. Dopo aver massaggiato delicatamente con questo impasto, la pelle andrà risciacquata abbondantemente con acqua tiepida..

Maschere, che passione

La maschera è un trattamento di cui non beneficia solo la pelle del viso, ma anche la mente. È un momento di relax, di attenzione per noi stessi. Certo, il beneficio aumenta se fatta presso un centro estetico (per conoscere costi, prodotti e utilità dalla pulizia del viso consultate  www.blogesteticaebenessere.it), ma se proprio non è possibile, ci si può regalare qualche attenzione anche nell’intimità della propria casa. Le maschere, in base agli ingredienti, regalano benefici diversi al viso.

In presenza di una pelle infiammata si può ricorrere ad una maschera a base di camomilla, aloe e calendula. Sono tutti principi che hanno come caratteristica quella di decongestionare e rinfrescare. In caso di pelle stressata, invece, si possono utilizzare cetriolo, miele e aloe che rilassano e rinfrescano.

Chi ha la pelle grassa può ricorrere al limone, argilla ventilata e bardana. Le prime due assorbono il grasso e asciugano la pelle, mentre la terza ha anche qualità depurative. Al contrario, chi presenta un’epidermide secca, può utilizzare l’avocado che è molto nutriente.

Se non avete questi ingredienti in casa, ma volete fare una maschera generica, adatta a tutti i tipi di pelle che nutra e rinfreschi, basta emulsionare yogurt bianco e miele. Dopo 30 minuti di posa, risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

A questo punto la pelle è tornata bella, luminosa, ossigenata e sana. Per prolungare al massimo il risultato bisogna chiudere i pori e per fare questo basta utilizzare un tonico che si può ottenere con un decotto di rosmarino o buccia di arancia. Con questo liquido si deve picchiettare delicatamente la pelle e poi lasciarla asciugare.

Per chiudere tutto il processo passiamo a una crema idratante che andrà distribuita su tutto il viso con brevi movimenti circolari, fino a quando non sarà perfettamente assorbita.

Ora la pelle è luminosa e piena di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *