Rimedi naturali contro l’insorgere dei capelli bianchi

Uomo maturo capelli bianchi

Quando parliamo di un normale processo fisiologico di invecchiamento della cute possiamo contrastare e ritardare così il suo insorgere, a differenza degli aspetti erditari o di particolari malattie patologiche.

Spesso, la comparsa dei primi capelli bianchi, può rivelarsi essere un sinonimo di disagio e disordine che affligge soprattutto le donne. Come ci ricorda esaustivo.it si tratta di un fenomeno che può essere rallentato seguendo alcuni pratici consigli del tutto naturali.

RIMEDI NATURALI

  • Dieta alimentare: la comparsa dei capelli bianchi si associa ad una diminuzione della melanina. A fronte di questo motivo si consiglia di seguire una dieta a base di proteine e alimenti contenenti vitamina B, ferro, rame e iodio come crostacei e mandorle.
  • Eventi stressanti: studi recenti hanno confermato questa ipotesi alla comparsa precoce dei capelli bianchi. L’eccessiva tensione emotiva conduce alla perdita di cellule staminali alla base degli stessi follicoli piliferi. E’ qundi importante cercare di limitare gli eventi dannosi e causa di forte stress al livello sia fisico che mentale.
  • Ibisco rosa: questo particolare fiore è in grado di contrastare la caduta dei capelli e di occultare i primi segni bianchi scurendoli.
  • Cacao: in dosi di tre cucchiai amalgamato a tre cucchiai di miele applicati sui capelli asciutti come una crema per circa un’ora prima di risciaquarli.
  • Acacia arabica e ginseng: gli oli di queste erbe sono molti efficaci, aiutano l’apertura dei capillari del cuoio capelluto, migliorando la circolazione sanguigna, nutrendo le radici.
  • Tè nero in foglie: mettendo in infusione le foglie in un litro d’acqua, dopo averle fatte bollire, per 24 ore e utilizzato ad ogni risciacquo di shampoo. In alternativa anche i risciacqui con l’aceto risultano altrettanto efficaci, ponendo rimedio anche all’ingiallimento dei capelli. Questo rimedio richiede mezzo litro d’acqua e due cucchiaini di aceto.
  • Fondi del caffè: applicati direttamente sulla cute.
  • Henné: disponibile in diverse colorazioni per coprire i capelli bianchi e renderli così più lucenti.
  • Infuso di rosmarino, salvia e tè: miscelati in proporzioni uguali e applicati sulla cute per 10 minuti prima di risciacquare. L’operazione andrà ripetuta per alcune settimane.
  • Balsamo all’olio di cocco e limone: aiuta a contrastare la comparsa dei capelli bianchi e a prevenirla.
  • Salvia: utilizzata come un infuso e successivamente come un impacco sui capelli, aiuta a coprire i capelli bianchi che andrà lasciata agire per circa 20 minuti prima dello shampoo.
  • Basilico: stessa procedura della salvia, ma occorreranno ben 200 grammi di foglie di basilico da lasciar agire in infusione, in acqua bollente, prima dell’impacco con una posa di 20 minuti circa.
  • Limitare l’uso di piastre e arricciacapelli: l’uso erroneo di questi particolari attrezzi può facilitare l’ingrigimento dei capelli.
  • Evitare i prodotti chimici: il loro uso aggredisce la salute della cute e dei capelli.
  • Attività fisica: contro lo stress può rivelarsi utile praticare dell’esercizio fisico, aiutando a migliorare anche la salute dei capelli.
  • Zenzero: aiuta la circolazione e l’apertura dei capillari del cuoio capelluto.
  • Barbabietola: indicata per i capelli di un tono che si avvicina al rossiccio.
    1 bicchiere di acqua di barbabietola
    1 bicchiere di acqua di henné.
    La barbabietola dovà essere frullata, le foglie di henné lasciate cuocere in acqua per 30 minuti. Aggiungendo l’acqua di barbabietola sarà dunque possibile applicare la soluzione sui capelli per circa 20 minuti. Il precesso andrà ripetuto 3 volte a settimana per 30 giorni e in seguito una volta ogni mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *