Rimedi naturali per la scottatura solare

Protezione solare

Hai preso troppo sole, senza protezione e nelle ore più calde. Ti era già capitato qualche anno fa, ma da allora sei stato più accorto e te la sei cavata bene. Ma oggi, magari per colpa del venticello che ti faceva sentire fresco, sei rimasto sotto il sole per molto tempo, per giunta nelle ore di punta. Torni a casa, ti togli la maglietta e guardi le tue spalle allo specchio: quello che vedi è una pelle rosso fuoco. Quello che senti è ancora peggio, ma non hai tempo di lagnartene. Sai che devi agire presto e trovare una soluzione. Già una soluzione, ma quale? La prima idea che ti passa per la testa è quella di andare su internet e cercare “rimedi naturali per le scottature solari” ma dopo 15 minuti passati a leggere decine di articoli sull’argomento, sei più informato del tuo ex professore di scienze sulle sostanze contenute nelle più svariate piante, frutte e verdure del pianeta, ma sei lontanissimo dalla risoluzione del problema.

Quando invece ti appresti a leggere una guida pratica sulla preparazione di impacchi, infusi o creme, sei sopraffattoal solo pensiero di doverti armare di frullatori, panni assorbenti, coltelli, cucchiaini e conservanti naturali.

Perciò se sei finito su questa pagina, ti dico subito una cosa: “lascia perdere internet e fatti una doccia fredda! Agli altri rimedi ci penserai dopo“. Prima di andare però, ti raccomando di non utilizzare la spugna, che irriterebbe ulteriormentela tua pelle e dopo la doccia asciugati senza strofinare. Allora che aspetti? Vai! Lascia aperta questa pagina: tornerai a leggerla dopo la doccia.

Eccoti qua, appena tornato da una doccia rinfrescante. Ti senti meglio, vero? Bene, hai visto che non ti sto raccontando chiacchiere, quindi resta qui e continua a leggere cosa ho da dirti. Per adesso la sensazione di bruciore è diminuita, ma fra poco l’effetto della doccia sparirà. Perciò dovrai applicare sulla parte dolorante, qualcosa che possa garantirti un sollievo più duraturo e soprattutto aiutarti a guarire.

Scottatura solare rimedi naturali

Se come me hai poca pazienza o voglia di avventurarti nella preparazione di infusi e creme, ti parlerò solo dei rimedi naturali per scottature solari che possono essere applicati sulla pelle immediatamente.

Hai in casa miele o yogurt bianco naturale? Bene, spalmali direttamente sulla parte scottata dal sole. Ti aiuteranno molto ad alleviare il dolore. Visto? L’unica fatica che hai dovuto sostenere è stata quella di cercare questi prodotti, aprire la bottiglia o il vasetto che li conteneva e spalmarli sulla tua pelle.

Ma se te la senti di prendere in mano un coltello da cucina invece, puoi passare ad un livello superiore di difficoltà: niente paura, dovrai solo sbucciare una patata e farla a fette o tagliare una foglia di aloe vera.

Patata
Cosa dovrai fare con le fette di patate? Applicarle sulla scottatura. La fetta di patata cruda ti regalerà un’immediata sensazione di freschezza. Solitamente sono le spalle a subire le peggiori scottature, segue poi il naso. Se dovesse essere difficile tener ferma una fetta di patata sul naso, puoi grattugiare la patata: sarà più facile da applicare sul naso. Non buttare il succo di patata che si è formato dopo averla grattugiata. Potrai spalmare quel succo sul viso e sulle palpebre. Tempo di applicazione 20/30 minuti.

Pianta di Aloe Vera
L’enorme diffusione del natural brand “aloe vera” negli ultimi anni, dovrebbero aumentare le tue possibilità di trovare una pianta di aloe in casa. Se ne hai una, con un coltello taglia dalla base una foglia fra quelle più esterne, aprila in due, preleva il gel trasparente (puoi aiutarti con un cucchiaino) e applicalo sulla tua pelle. Non solo allevierà il dolore ma ridurrà l’infiammazione. Ripeti questa operazione due o tre volte al giorno.

Personalmente ho sempre preferito tagliare la foglia di aloe nel momento in cui ne ho avuto bisogno. E’ più semplice e più veloce. Tuttavia ho trovato una guida davvero molto semplice che in soli 5 minuti, ti permetterà di preparare un gel di aloe che potrai conservare nel frigorifero per mesi. Potresti trovare interessante guardare la guida fotografica http://it.wikihow.com/Preparare-il-Gel-d%27Aloe-Vera.

Non hai trovato in casa nè patate nè piante di aloe vera? In attesa di trovare una soluzione, magari più complessa da preparare, puoi applicare sulla pelle fette di altra frutta e verdura come cetrioli, mele, meloni e angurie. Mantienele sulla pelle per 30 minuti, prima di toglierle e sostituirle con altre fette fresche prese dal frigo.

Questi che ho elencato non sono ovviamente gli unici rimedi naturali per lenire il dolore da scottatura solare, ma sono i più veloci perchè non richiedono alcuna preparazione, oltre ad essere ovviamente efficaci.

Nei giorni successivi continua a mantenere il corpo idratato mangiando frutta e verdura, indossa vestiti in fibre naturali come il cotone, non grattare la pelle a causa del prurito, non asciugarti con asciugamani ruvidi, non bere acqua ghiacciata e ovviamente non esporti al sole per alcuni giorni.

Evita assolutamento l’utilizzo di creme a base di benzocaina se sei allergico o ipersensibile a questo prodotto.

Spero che anche questa volta te la caverai solo con un pò di spavento e alcuni giorni ad evitare che gli amici ti diano pacche sulle spalle (che poi chissà perchè, te le danno solo quando sei scottato). Per qualche altro anno dovresti ricordare bene la lezione. Ma per evitare di cadere nuovamente nello stesso errore, ricorda che anche se il tuo corpo ti sembrerà più tollerante al calore, a causa del vento o dei bagni in mare, non vuol dire che una prolungata e non protetta esposizione al sole, sia senza conseguenze per la tua pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *