I segreti della medicina cinese e le tecniche di armonia tra i vari tipi di energia

Medicina cinese

La medicina cinese è famosa in tutto il mondo per la sua particolare caratteristica di essere una sorta di complesso di regole che guariscono non solo il fisico, ma anche la mente e lo spirito. La medicina cinese è nata nel 3000 avanti Cristo, grazie alle pratiche che erano state create da Shen Nong.

Shen Nong è stato l’imperatore che ha raccolto tutte le conoscenze naturali e quelle metafisiche che sono conosciute come quelle provenienti dalla terra del Dragone Rosso. Quando si parla di medicina cinese, ci si riferisce a una serie di pratiche che devono essere affidate seguendo una morale molto rigida secondo cui il rispetto darà la possibilità di raggiungere il benessere interiore e psico fisico.

Ovviamente, la medicina cinese parte da un presupposto molto chiaro, ovvero che tutto il mondo è fatto di energia e quindi l’uomo è sempre influenzato da questa energia, sia in maniera positiva, che negativa. Secondo i dettami della medicina cinese, infatti è proprio l’energia a dar vita a ogni cosa e allo stesso tempo in grado di annullare tutto quello che ha realizzato perché è la vera padrona dell’universo e di quello che è conosciuto al mondo.

Gli esseri umani sono sempre attraversati dall’energia e dal simbolo chiave dell’energia. Secondo la medicina cinese, è il Tao, ovvero un cerchio perfetto in cui si trovano racchiusi i simboli di yin e yang. L’energia di Ying Yang, si fondono e si scontrano in questo cerchio preciso che racchiude tutto quello che il mondo vuol dire.

Il Tao, infatti, rappresenta l’energia della quiete, ovvero quella dello Yin, ma anche l’energia del caos e del movimento perenne ovvero, lo yang. Questo cerchio perfetto che è la sintesi delle due energie è sicuramente un punto in cui è possibile trovare tutti i significati utili per l’uomo e tutto quello che l’uomo porta con sé, può essere racchiuso all’interno del Tao e del suo significato.

Nella medicina cinese si parla anche di Wu e You, ovvero il non essere e l’essere. Nel primo caso, si parla dell’energia è nata, è lì che si trovano gli individui, e nel secondo invece della potenziale energia distruttiva che si trova in ognuno di noi, ovvero quell’energia che permette di modificare il proprio modo di essere attraverso lo stile di vita che gli uomini vivono e che scelgono di perseguire.

Secondo questa filosofia l’uomo è combattuto tra quelle due forze, in pratica quello che è, e quello che invece rischia di diventare, influenzato dal mondo e delle energie per tutto il suo stile di vita. In pratica, ogni essere vivente sarebbe in una forza di combattimento tra questi due filoni e perciò potrebbe trovarsi a combattere per cercare un’armonia tra queste due forze armoniche.Riuscire a trovare l’equilibrio tra queste due forze, ti permetterà di vivere in uno stato di benessere psicofisico e quindi di stare bene.

Quando in un corpo c’è armonia fra queste forze, anche i virus e le malattie non sono in grado di attecchire in questo corpo e di conseguenza, anche la salute ne risentirà in maniera positiva. Esistono diverse tecniche per cercare di stabilire questo equilibrio in maniera determinata e di solito si tratta di un rapporto che si fonda su diversi elementi, come ad esempio quelli naturali dell’acqua, il fuoco, la terra, il legno ed il metallo. Per intervenire nel rapporto tra questi due tipi di energia, infine, bisogna anche dare molta importanza sempre alla dietetica, oppure all’agopuntura, che interviene direttamente sui punti energetici del corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *