Sorriso smagliante grazie alla natura

sorriso smagliante

Fin dai tempi più antichi, avere un sorriso smagliante significava benessere e bellezza. Anche tu vorresti avere denti sempre bianchi e perfetti? Nessun problema, madre natura ha in sembro per te tantissime risorse per far risplendere anche i sorrisi più spenti.

Vediamo insieme quali sono le soluzioni più adatte.

Il limone ha tantissime proprietà e fra le varie può aiutarti a smacchiare efficacemente i denti. Bisogna però prestare molta attenzione a un uso eccessivo: a causa dell’elevata quantità di acido contenuta nel suo succo, infatti, potrebbe corrodere lo smalto e pertanto dovresti usarlo non più di una o due volte al mese. La modalità di utilizzo prevede o di fare risciacqui con acqua e limone o di intingere lo spazzolino nel succo.

Il bicarbonato è un altro rimedio naturale utile e molto potente: ha elevatissime capacità smacchianti (infatti è utilizzato nella pulizia della casa) ma, come il limone, rischia ancora una volta di consumare lo smalto dei tuoi denti. Agendo per abrasione, infatti, potrebbe rimuovere i primi strati protettivi che rivestono la dentatura. In ogni caso, miscelandolo con un po’ d’acqua, il bicarbonato può diventare un dentifricio che puoi utilizzare occasionalmente.

Una soluzione meno aggressiva, ma altrettanto efficace, è rappresentata dalla salvia: se strofini una foglia di questa pianta sui denti otterrai sia un effetto sbiancante che un valido aiuto per migliorare l’alito. Sebbene non abbia un potere corrosivo così elevato, anche la salvia non può essere usata quotidianamente per non rischiare di aumentare troppo la sensibilità dentale; in ogni caso, puoi utilizzarla un paio di volte a settimana.

Se invece sei golosa e ami le fragole non dovresti perdere i benefici che questo frutto può portare al tuo sorriso: strofinando una fragola matura o la polpa di fragole, i tuoi denti appariranno subito più bianchi e lucidi. Questi frutti contengono acido malico che è capace di svolgere la sua azione smacchiante se tenuto a contatto con i denti per almeno cinque minuti. Anche in questo caso è bene non abusare di tale rimedio: utilizzandolo però due volte a settimana, i benefici saranno visibili senza correre il rischio di corrodere lo smalto.

Mela, sedano e carota: sai che questi tre alimenti possono restituirti un sorriso candido e smagliante in pochi minuti? A differenza dei rimedi precedentemente elencati, sembrano non presentare particolari controindicazioni. Sgranocchiandone un pezzettino ogni tanto, potrai combinare sia l’effetto sbiancante che salutare per il tuo corpo. Se avrai l’accortezza di sfregarli sui denti prima di inghiottirli, il loro potere lucidante sarà duplicato. Da non dimenticare, inoltre, il loro effetto antibatterico, capace di ridurre l’alitosi e migliorare, quindi, il tuo alito.

Va ricordato anche il risultato di una ricerca scientifica che vede nel vino rosso la proprietà di rafforzare lo smalto dei denti, oltre che difenderli dalla carie.

Se poi desideri utilizzare quotidianamente un trattamento naturale per il tuo sorriso, abbinato all’igiene orale, dovresti aggiungere al dentifricio che solitamente usi un cucchiaio di foglie secche di alloro e la scorza di un’arancia. La parte bianca di questo frutto contiene lo stesso acido che è presente nelle fragole, e pertanto l’effetto sbiancante è assicurato.

Ovviamente tutti questi rimedi sono utili se il tuo sorriso non è particolarmente rovinato. In ogni caso oltre a questi accorgimenti, ti consigliamo di recarti dal tuo dentista di fiducia per un controllo completo. Non ne hai uno? Ti consigliamo il Dott. Ventriglia di Milano!

Un’ultima cosa: ricordati sempre di limitare il consumo di tè e caffè: queste due bevande macchiano i denti e a lungo andare, il tuo sorriso rischia di assumere una tonalità giallastra. Anche il fumo di sigaretta è un potente nemico della brillantezza del tuo sorriso; riduci la quantità di sigarette fumate al giorno, fino a portarle a zero. Ma questo è solo uno dei tanti benefici per la tua salute dello smettere di fumare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *