Oli essenziali | Proprietà, benefici e caratteristiche

Oli essenziali

In questa pagina sono presentati alcuni dei principali oli essenziali. Il loro utilizzo è molto ampio, dalla cucina alla cosmesi, dalle tecniche di massaggio alla profumazione degli ambienti, dall’agopuntura all’aromaterapia fino alla cura dei disturbi più diffusi. Nella descrizione delle proprietà ho volutamente tralasciato l’utilizzo degli oli essenziali per assunzione orale, in quanto molti di questi non possono essere ingeriti e comunque la loro assunzione, soprattutto in gravidanza e nei bambini, deve essere controllata e prescritta soltanto sotto lo stretto controllo di un esperto.

Arancio Amaro

Possiede proprietà digestive e antinausea (le inalazioni a secco sono utili in gravidanza). È ottimo come anticellulite – preparate una miscela di 50 ml di olio di semi di girasole, 20 gtt di olio essenziale di arancio, 4 gtt di essenza di cipresso e 4 di essenza di geranio. Massaggiate sulla zona interessata una volta al giorno dopo aver eseguito uno scrub. Per ansia, nervosismo e nausea sono utili le inalazioni a secco di 1 o 2 gtt versate su un fazzoletto. NON utilizzare prima dell’esposizione al sole.

Basilico

L’olio essenziale di basilico sembra abbia azione antidepressiva e di concentrazione, inoltre ha spiccate proprietà antispastiche utili per contratture, coliche, dolori ecc. Per prevenire la caduta dei capelli e per velocizzarne la crescita, si può preparare una lozione con 50ml. di olio vegetale con 10 gtt di essenza di basilico e 10 di essenza di rosmarino. Passate sui capelli asciutti, lasciate agire per alcuni minuti, infine lavate i capelli normalmente. Nei casi di lieve depressione si possono fare delle inalazioni a secco. NON usare assolutamente in gravidanza.

Camomilla

Per levigare le piccole rughe si può preparare un olio da utilizzare la notte. Vi occorrono 10 ml di olio di jojoba, 4 gtt di olio essenziale di camomilla, 8 di rosa e 4 di arancio. Applicate alcune gocce di questa miscela la sera prima di andare a letto. Il risultato inizierà ad essere visibile dopo circa 30 gg. di utilizzo. In più, come tutti sappiamo, la camomilla è rilassante, quindi avrà effetti anche sul vostro riposo. Con le inalazioni a secco si ottiene un effetto calmante e rilassante. NON usare assolutamente in gravidanza.

Eucalipto

Non c’è niente di meglio per purificare l’aria viziata o in presenza di malattie infettive dell’olio essenziale di eucalipto. Alcune gocce di eucalipto nel’acqua dell’apposita lampada, renderà l’ambiente fresco e sereno, questo aiuta anche nella concentrazione in caso di studio o lavoro. Per evitare punture di insetti aggiungere qualche goccia di olio di eucalipto alla vostra crema per il corpo. Aggiunto al bagnoschiuma avrà un effetto rivitalizzante. Oltre ad essere molto utile in caso di raffreddore (praticando dei suffumigi), ha anche proprietà antisettiche, utilizzare quindi in caso di punture di insetti o ferite; è possibile inumidire con qualche goccia di olio  la parte del cerotto a contatto con la zona da trattare.

Incenso

Da sempre questa essenza è stata utilizzata per indurre un senso profondo di rilassamento. A tale scopo e per favorire uno stato di profondità mentale, si può utilizzare qualche goccia nell’acqua della lampada aromatica. In più in questo modo si potrà purificare l’aria. Date le sue proprietà espettoranti si possono praticare dei suffumigi con 2 gtt di essenza d’incenso e 2 di pino silvestre (oppure di eucalipto in caso di raffreddore).

Issopo

Ha un buon potere battericida, può essere utile quando si deve purificare l’aria in ambienti dove soggiornano malati. Alcune gocce vaporizzate nell’aria saranno d’aiuto nei casi di difficoltà respiratorie. Per l’infiammazione da acne diluite alcune gocce in olio di mandorle dolci e distribuite sulla parte interessata, invece per l’herpes labiale preparate un unguento con 1 cucchiaino di miele denso in cui miscelare 1 gt di issopo, 1 di melissa e 2 di tea tree. Applicare sulla parte da trattare e lasciare agire coprendo con una garza sterile.

Lavanda

In aromaterapia è uno degli oli più importanti e anche tra i più versatili. Per purificare l’aria non c’è niente di meglio dell’essenza di lavanda abbinata ad altri oli come limone, arancio o bergamotto. In caso di pelle impura potete preparare un tonico con 50 ml. di aceto di mele in cui diluire 10 gtt di olio essenziale di lavanda; versate il tutto in altri 50 ml di acqua distillata e agitate bene per mescolare accuratamente. Passate questa lozione sul viso quotidianamente e i risultati non tarderanno ad arrivare. Per favorire un buon sonno, si può versare 1 gt di olio essenziale di lavanda direttamente sul cuscino.

Limone

Ottimo disinfettante e antibatterico che può essere impiegato per la disinfezione locale di oggetti, ferite ecc. o per purificare l’aria. È utile per problemi quali, per esempio, acne e forfora grassa. Poche gocce nel tonico del viso contribuiranno a favorire una purificazione profonda della pelle. Se invece il vostro problema è la forfora grassa, basterà aggiungerne al vostro shampoo circa 20 gtt.

Mandarino

L’olio essenziale di mandarino è utile negli ambienti di lavoro (ma anche a casa) per combattere lo stress e la stanchezza, alcune gocce diffuse nell’ambiente tramite gli appositi diffusori risolleveranno l’umore. Grazie alle sue proprietà elasticizzanti, quest’olio è utile per la prevenzione delle smagliature in gravidanza. Basterà aggiungere a 50 ml. di olio di mandorle 50 gtt di olio essenziale di mandarino. Applicate 2 volte al giorno frizionando delicatamente la pancia e il seno. le inalazioni a secco sono consigliate in caso di pensieri ossessivi e ansia. Per dormire serenamente versare 1 o 2 gtt direttamente sul cuscino.

Menta piperita

Le sue tante virtù terapeutiche ne fanno un rimedio naturale irrinunciabile. Favorisce la concentrazione ed è adatto, quindi, per aromatizzare ambienti di studio e lavoro. Aggiungendo una goccia di olio essenziale di menta piperita al vostro dentifricio otterrete un effetto disinfettante e rinfrescante del cavo orale. Per pelli acneiche, grasse omiste preparate un detergente con 250 ml. di sapone di Marsiglia al quale aggiungerete 8 gtt di essenza di menta piperita e 15 di lavanda. Utilizzato tutti i giorni come un normale detergente riequilibrerà la vostra pelle. In caso di mal di testa dovuto a stress potrebbe essere utile applicare delle lievi frizioni sulle tempie con 1 o 2 gtt di essenza di menta mescolata ad olio vegetale. Inalazioni a secco sono consigliate per il mal d’autoNON utilizzate se state seguendo una cura omeopatica, la menta piperita ne invalida l’efficacia.

Rosa

L’olio essenziale di rosa essere sovrano nella cura della pelle. Una semplice ricetta per mantenere un’epidermide sana e vellutata consiste nel miscelare 50 ml. di olio di mandorle dolci, 3 gtt di essenza di rosa e 1 gt di essenza di geranio. Utilizzate ogni giorno dopo la doccia. Le inalazioni a secco possono risollevare l’umore.

Salvia sclarea

Particolarmente indicato per pelli mature o secche, in 50 ml di olio di mandorle dolci miscelate 10 gtt di salvia sclarea e 5 di rosa o mandarino. Passate una piccola quantità di questa miscela sul viso, evitando la zona occhi, fino a completo assorbimento. Per attacchi di panico e depressione utilizzare le inalazioni a secco. In caso di vampate di calore da menopausa potete fare un bagno aromatico prima di coricarvi la sera, diluite nella vasca da bagno 3 gtt di olio essenziale di rosa e 2 di cipresso.

Tea tree

Questa è una delle poche essenze che può essere utilizzata pura, applicata, per esempio, direttamente su ferite, foruncoli, punture d’insetto ecc. Per purificare l’aria da virus e batteri evaporate nell’aria utilizzando gli appositi diffusori. Contro formiche o pidocchi delle piante miscelate 4-5 gtt con alcool e acqua (200 ml): agitate sempre accuratamente prima dell’uso. Questo olio essenziale ha moltissime applicazioni utili sia per la bellezza che per la salute. Ad esempio, in caso di pelli impure o con acne, si può miscelare un gel all’aloe vera (200 ml) con 10-15 gtt di tea tree. Applicare una volta al giorno direttamente sul viso. In caso di mal di gola potete effettuare dei gargarismi con 3 gtt di essenza diluite in 1 cucchiaio di aceto di mele e versate in 1/2 bicchiere di acqua (il sapore non sarà dei migliori ma gli effetti benefici non tarderanno ad arrivare). Si può utilizzare su verruche, ferite, punture d’insetto ecc. In caso di stress si consigliano le inalazioni a secco.

Questi sono solo alcuni degli oli essenziali presenti sul mercato e tutti hanno effetti benefici sia per la salute psicofisica che per la bellezza del nostro corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *