Lampade di sale dell’Himalaya: come usarle, proprietà e benefici

Lampada di sale

Le lampade di sale non sono semplici lampade che abbelliscono all’ambiente ma sono anche benefiche per la salute. Sono realizzate con il sale dell’Himalaya ricavato dalle miniere del Pakistan.

Fin dai tempi antichi il sale è visto come un elemento purificatore e benefico e gli studi degli ultimi tempi ne hanno dato assoluta conferma. Il sale a contatto con il calore della lampada rilascia ioni negativi nell’ambiente, che portano benefici al corpo producendo rilassamento e abbattendo l’ansia e lo stress. E’ lo stessa reazione che avviene nelle grotte di sale utilizzate per l’haloterapia.

Le lampade in commercio sono realizzate solitamente di forma piramidale o cilindrica, tutte diverse l’una dall’altra. Le lampade di sale più frequentemente realizzate emettono una luce arancione molto soffusa, ma si trovano anche di altre colorazioni. Come insegna la cromoterapia, l’arancione ha proprietà rilassanti ed è anche in grado di stimolare il buon umore e migliorare la concentrazione

Come scegliere una lampada di sale

Le lampade di sale sono adatte ad ambienti con qualsiasi tipologia di arredo e ma per sfruttarne al meglio le proprietà benefiche è necessario scegliere la grandezza giusta. In commercio ce ne sono di varie dimensioni, solitamente quelle più piccole pesano 2-3 kg ma ci sono anche lampade che arrivano a 60 kg.

Dove posizionarla

Un aspetto di cui tenere conto è quello di posizionare le lampade negli ambienti in cui si rimane più a lungo, come ad esempio la camera da letto e la stanza dove si studia o lavora. Solitamente si legge che non si devono porre direttamente sul mobile, ma su un supporto in legno in ceramica, ma vengono già vendute su dei piani. Questo perché l’umidità assorbita dalle lampade di sale può rovinare tavoli e comodini.

Per sfruttare al meglio i benefici delle lampade di sale, è consigliabile tenerle accese per almeno 3 o 4 ore. In base alla metratura dell’ambiente, serviranno lampade di dimensioni specifiche, come si vede nella seguente tabella:

18 cm10 metri quadrati
20 cm10/15 metri quadrati
25 cm20/25 metri quadrati
30 cm30/40 metri quadrati
40 cm40/50 metri quadrati

Come funzionano

La lampadina ad incandescenza che si trova all’interno della lampada di sale, una volta accesa riscalda il sale che rilascia a sua volta ioni negativi. Questi compensano gli ioni positivi generati dalle apparecchiature elettroniche presenti in casa.

Inoltre le lampade di sale sono veri e propri deumidificatori naturali, perché sono in grado di assorbire l’umidità presente nell’aria. Qualora si notino gocce sulle lampade di sale, ciò significa che hanno attirato a sé molte particelle d’acqua. Basterà tenere la lampada accesa più a lungo affinché il calore sprigionato faccia vaporare l’umidità.